Ciao,

Sono Domenico Volgare, chef patron del ristorante Fuzion Food di Torino. Innanzi tutto ti ringrazio per aver voluto provare IL SUSHI, il mio nuovo kit per preparare il sushi a casa ( se non l'hai ancora acquistato puoi farlo ora clicca sul link IL SUSHI ). Chi già mi conosce, sa che nel mio locale si viene soprattutto per vivere un’esperienza, alla scoperta di storie, sapori e memorie dei territori da cui traggo ispirazione: il Sud Est asiatico, che è la mia passione, la Puglia, che è la mia terra d’origine, e il Piemonte, che è quella di adozione. Ebbene, con IL SUSHI voglio darti la possibilità di sperimentare anche nella tua cucina quella che io chiamo “fuzion experience” e di cui il mio sushi aromatizzato al Moscato d’Asti DOCG è uno dei simboli.

Con IL SUSHI, un kit studiato appositamente per te, ho voluto fornirti tutti gli strumenti, gli ingredienti e le linee guida indispensabili per preparare da solo o in compagnia dei tuoi cari un sushi home made che potrai personalizzare secondo i tuoi gusti, l’estro del momento o prendendo ispirazione dalle mie ricette. In questa pagina del mio sito, troverai  una serie di contenuti studiati e realizzati apposta per te: ricette, video tutorial, consigli e idee.

IL SUSHI è stato progettato con passione per la qualità e attenzione per l’ambiente. Gli ingredienti che lo compongono sono frutto di una attenta selezione dei migliori fornitori, ai quali mi affido da tempo, che conosco personalmente e che ci mettono il cuore e la faccia in tutto quello che fanno. Il packaging è stato scelto rigorosamente sostenibile e per ogni confezione acquistata, sappi che una parte del ricavato andrà proprio a finanziare un progetto di riforestazione.

Che cosa troverai nel tuo kit?

  • una confezione di riso GliAironi selezione “selenio” ideale per il sushi (il quantitativo è sufficiente per realizzare circa 100 pezzi)

  • una confezione di salsa al Moscato d’Asti DOCG delle Cantine Mongioia, da utilizzare per aromatizzare il riso e riprodurre la ricetta originale del mio sushi al moscato 

  • un set di alghe del Giappone qualità “golden”

  • 1 stuoia in bambù per arrotolare il tuo sushi (conservala!)

Come usare il tuo kit?

L’idea di partenza è di permetterti di preparare a casa il tuo sushi preferito e consumarlo con i tuoi cari o i tuoi amici. Può diventare un’occasione per cucinare in compagnia, per organizzare un aperitivo diverso dal solito, per imbandire una romantica cena a due, per cimentarsi in una sfida tra appassionati di sushi o per festeggiare una ricorrenza. Ma ovviamente il kit si presta anche a tantissime idee e può trasformarsi in un regalo (di Natale, di compleanno), in un omaggio aziendale, in un pensiero originale e divertente da recapitare a un amico o a un collega…

Che dire? Spero ti piaccia! Se hai domande o curiosità scrivimi (fuzion@fuzionfood.it) perché sono a tua disposizione per concludere la tua esperienza, proprio come se io fossi lì vicino a te. Sono pronto a rispondere ai tuoi commenti e perché no alle tue curiosità e suggerimenti. Puoi anche lasciare una tua recensione sulla mia pagina facebook, fotografare il “tuo” sushi, offrire spunti e idee anche agli altri utenti. Il mio pensiero prima di lasciarti al tuo kit? Vorrei che da questa “sushi experience” si creasse una vera e propria community di appassionati e che Fuzion Food possa diventare sempre più fucina creativa e luogo di esperienze piuttosto che semplice ristorante. 

Pronto a partire con la tua esperienza ?


SEI PRONTO PER PREPARARE IL TUO  SUSHI?
Nei video che troverete di seguito vedrete come realizzare tre tipologie di sushi differenti: HOSOMAKI, FUTUMAKI E HURAMAKI.
Le ricette sono esempi per farti apprendere velocemente il metodo più semplice per realizzre il tuo sushi. Mi piace pensare che il sushi possa essere un contenitore di idea e di ingredienti diversi. Il nostro Sushi è buono per tutti, perchè sei tu a decidere cosa mettere all'interno a secondo dei tuoi gusti, delle tue allergie o intolleranze , delle tue scelte alimentari (può essere vegano o vegetariano). Quindi puoi scegliere di essere un tradizionalista, ed usare del pesce cotto o crudo, oppure essere un innovatore , ti basterà aprire il frigo e tirar fuori lo chef che è in te.  Se invece preferisci essere guidato o avere degli spunti, nessun probema, in questa pagina troverai suggerimenti ,ricette e videoricette. Torna a trovarci ogni mese pubblicheremo nuevo ricette sia tradizionali che più innovative .


SE HAI VISTO IL VIDEO PRECEDENTE E PREPARATO IL RISO ALLORA SEI PRONTO PER REALIZZARE IL TUO SUSHI ! 

HOSOMAKI ROLL

L'hosomaki è un sushi arrotolato, caratterizzato dalla presenza dell'alga all'esterno e di un solo ingrediente contenuto all'interno del riso.

FUTOMAKI ROLL

Il futomaki è un sushi arrotolato, fatto con una foglia intera di alga nori ripiena di riso e almeno 3/4 ingredienti a scelta. Questa varietà di ingredienti, rende il futomaki molto colorato ed è tra i pezzi di sushi più apprezzati.


URAMAKI ROLL

l’uramaki prevede che l’alga nori si trovi al centro per contenere i diversi ingredienti, mentre il riso è all’esterno e può essere ricoperto da semi di sesamo tostato, uova o altre spezie o ingredienti 



RICETTE

Di seguito troverete alcuni consigli e ricette per preparare i vostri sushi come vi dicevo il sushi è un contenitore che può contenere davvero qualsiasi ingrediente e qualsiasi continaminazioni, possiamo essere tradizionali e seguire le ricette giapponesi con il pesce crudo , o possiamo essere degli innovatori creare delle ricette con prodotti italiani o di altre nazioni. Potete davvero essere vuoi a creare i vostri sushi con gli ingredienti che più amate .


HOSAMAKI
Come già anticipato nel video nell'hosomaki va un solo ingrediente. Nel video io ho usato della salsiccia di bovino piemontese ma potete usare qualsiasi ingrediente salmone, tonno , avocado, formaggio o salumi.


FUTOMAKI

Futomaki o Maki Sushi,è un tradizionale roll di sushi spesso e grande pieno di ingredienti colorati

Il Futomaki  è il sushi roll più classico del Giappone. Pertanto, quando dici Maki Sushi o sushi roll, significa Futomaki.

Ecco alcune delle caratteristiche uniche di Futomaki:


  • Il diametro è di circa 5-6 cm di spessore.
  • Incorpora un mix di ingredienti freschi e secchi comuni nella dispensa .
  • Il ripieno tipico è costituito da una varietà di verdure, a volte con l'aggiunta di pesce cotto , carne o formaggio.
  • Può essere preparato in anticipo.

Con il suo aspetto accattivante, Futomaki è un ottimo sushi roll da preparare per le feste.

Di seguito alcune ricette di futomaki che potete provare a casa :

  1. Verdure : almeno tre tipologie di verdure differenti preferite le verdure di stagioni se potete e giocate con i colori delle verdure
  2. Granda: un roll dal gusto piemontese con salsiccia di bovino piemontese, rucola e scaglie di parmigiano 
  3. Curry: petto di pollo grigliato , mozzarella, una verdura e maionese al curry
  4. Sunshine: mozzarella di bufala, pomodorini freschi, basilico, olio e origano 
  5. Cotto: prosciutto cotto , crema di formaggio, insalatina e salsa allo yougurt
  6. Gorgo: sedano marinato, crema di gorgonzola al mascarpone e noci 
  7. Chai : gamberi scottati , pancetta scottata, crema di formaggio , cipollotti , maionese e salsa teriyaki


HURAMAKI

Spulciando web abbiamo trovato sul sito Agrodolce.it questi uramaki da fare a casa, potete prendere spunto per relaizzare il vostro sushi. Come vi dicevo sono solo spunti potete mettere nel vostro sushi tutto quello che amate di più nel video io ho usato della bresaola , rucola e grana dove potete mettere un filo d'olio e un po' di pepe prima di mangiarlo.

  1.  Con gamberi e avocado. Pulite i gamberi accuratamente e infilateli in uno stecchino per il senso della lunghezza. Sbollentateli per pochissimi minuti, scolateli e sfilate gli stecchini. Quindi, passate all’avocado tagliandolo a fettine lunghe e sottili. A questo punto siete pronti per assemblare il vostro uramaki: stendete l’alga nori su una stuoietta (che vi aiuterà a formare i rotolini), distribuite il riso creando uno spessore di circa 1 cm e spolverate la superficie con i semi di sesamo. Spalmate con un velo sottile di maionese e completate posizionando al centro le fettine di avocado e i gamberi. Aiutandovi con la stuoietta arrotolate il tutto in modo da compattare per bene il ripieno. Con un coltello dalla lama affilata e leggermente inumidita tagliate delle rondelle dello spessore di circa 2 cm. 
  2.  Con Philadelphia e tonno. Potete realizzare questa versione di uramaki in due modi differenti: scegliendo del pesce crudo o utilizzando il classico tonno in scatola. In entrambi i casi, dopo aver distribuito il riso sull’alga nori, stendete un generoso strato di cream cheese (calcolate circa 35 g per rotolino), posizionate un tocchetto di tonno (del peso di circa 40 g) e due fettine sottili di avocado. Arrotolate premendo leggermente il ripieno in modo che prenda la forma e tagliate i vostri rotolini con un coltello dalla lama affilata.
  3.  Con salmone e uova di pesce. Una versione dal colore acceso e allettante: potete scegliere del salmone affumicato o lasciarlo marinare in un’emulsione di olio, aceto e limone. Ricavate tante fettine sottili e fate la stessa cosa con l’avocado. Se amate gusti forti potete aggiungere una punta di wasabi al ripieno. Cospargete sopra al riso un mix di semi di sesamo (sia bianchi che neri), il salmone, l’avocado e arrotolate aiutandovi sempre con la stuoietta. Completate adagiando su ciascun rotolino uno strato di uova di pesce.
  4.   Con tempura di gamberi e salsa teriyaki. Pulite i gamberoni fino alla coda, panateli prima nell’uovo e poi nel panko (in modo da ottenere una tempura più grossolana e croccante). Friggeteli in olio di semi ben caldo per pochi minuti e lasciateli scolare su carta assorbente. Stendete sul riso uno strato di Philadelphia, adagiate i gamberoni e completate con un goccio di salsa teriyaki (a base di salsa di soia, sake e mirin). Arrotolate i vostri uramaki in modo che le code dei gamberi rimangano ben visibili all’esterno del rotolino.
  5. Con pollo e salsa piccante. Questi uramaki dal sapore delicato e leggero faranno la felicità di chi non ama in modo particolare il pesce. Utilizzate dei bocconcini di pollo piuttosto magri, fateli rosolare per qualche minuto in una padella con un filo d’olio e, una volta cotti, sfilacciateli con le mani in modo irregolare. Mescolateli con della maionese (meglio se piccante) e dell’erba cipollina. Seguite il procedimento di assemblaggio classico degli uramaki facendo attenzione a non sistemare troppo ripieno all’interno. Servite insieme alla salsa di soia.
  6. Con capesante e gamberi al caviale. Una versione gourmet da veri intenditori. Tagliate le capesante a fettine sottili e posizionatele sul riso in modo da creare uno strato uniforme. Condite con un goccio di salsa di soia e procedete ad arrotolare i vostri uramaki. A questo punto, prendete dei gamberi rossi belli freschi, privateli della testa, puliteli e incideteli per il senso della lunghezza così da eliminare l’intestino. Riempiteli con del caviale e adagiateli sulla superficie dei vostri roll alternando con dei germogli di ravanello.
  7.   Di manzo. Per dei rotolini ancora più gustosi e allettanti provate a friggere la carne. Per prima cosa, scegliete bocconcini di manzo piuttosto piccoli, passateli nella farina e fateli cuocere in una padella con dell’olio. Una volta che si saranno raffreddati conditeli con zenzero e sale e lasciateli riposare per qualche minuto. Intanto, distribuite il riso sull’alga nori, cospargete la superficie con i semi di sesamo e proseguite con i bocconcini di manzo. Se volete potete completare con delle fettine sottili di avocado.  
  8. Con polpa di granchio e avocado al limone. Ideali soprattutto per la stagione estiva, questi uramaki si distinguono per un sapore particolarmente fresco e agrumato. Preparate il ripieno tagliando la polpa di granchio in piccoli pezzetti e condendola con un’emulsione a base di olio e succo di limone. Se amate i gusti speziati potete aggiungere anche dello zenzero. Assemblate i vostri roll distribuendo sopra il riso le fettine di avocado e la polpa di granchio in modo da formare uno strato omogeneo. Chiudete i rotolini e servite con della salsa allo yogurt aromatizzata all’erba cipollina.